Dott. Davide Proverbio - Elettroterapia antalgica rigenerante

Come agisce l' Enf (Elettro Neuro Feedback)

 

Enf terapia agisce individuando i punti da trattare, alla loro risposta varia l'emissione d'onda 90 volte al secondo riequilibrando il potenziale elettrico del tessuto "malato" a quello del tessuto "sano", all' effetto antalgico immediato unisce un' intensa azione rigenerante osteotendinea e tissutale.

I trattamenti e le modalità con cui la terapia ENF viene erogata garantiscono risultati tanto efficaci da essere particolarmente adatta su certe patologie croniche dove altri trattamenti hanno fallito.

Il trattamento per il paziente è piacevole ed ha un’ immediato effetto analgesico antinfiammatorio.

La riduzione drastica dei tempi di recupero rende la terapia Enf molto gradita ai pazienti che si dicono soddisfatti tanto da attivare un buon passaparola.

ENF funziona a batteria, è leggero e non necessita di applicare gel conduttivo.

(A fondo paginai vedrai un'intervista fatta a me durante la quale spiego brevemente ma in modo esaustivo come agisce ENF e perchè il trattamento delle patologie osse, muscolari e tendinee è molto piu' efficace e veloce rispetto agli altri trattamenti. Segue il dettaglio delle tre fasi di azione ENF).

ENF trova applicazione in un’estesa gamma di patologie e sindromi cliniche che vanno dalla gestione della traumatologia sportiva e clinica, al ricondizionamento e rieducazione muscolare, alla traumatologia acuta, al trattamento di patologie croniche nonchè al recupero e riabilitazione post-chirurgica ortopedica e neurologica.

La tecnologia ENF ha un metodo “unico” di coinvolgere ed attivare le risorse endogene dell’organismo ad assistere i processi di gestione del dolore e della riabilitazione garantendo una estrema riduzione dei tempi di recupero funzionale post traumatico, post chirurgico e del tono muscolare.

Il modo in cui gli impulsi elettrici vengono trasmessi all’organismo rende la tecnologia ENF assolutamente differente dalla neurostimolazione convenzionale per tre aspetti principali che rendono ENF leader nella terapia antalgica, nell' azione trofica e stimolante la rigenerazione osteotendinea, cellulare e tissutale.

 

ENF è caratterizzato da tre elementi:

 

Neurostimolazione Interattiva

Le caratteristiche elettrofisiologiche della cute e dei tessuti sottostanti hanno differenti proprietà in caso di infiammazione, infortunio o patologie dolorose, rispetto ai tessuti sani.

ENF è sensibile a queste differenze ed adatta in tempo reale il suo segnale per fornire il livello di stimolazione necessario.
Man mano che l’organismo reagisce alla stimolazione, gli impulsi si regolano dinamicamente ed autonomamente al feedback del corpo, ottenuto attraverso il contatto degli elettrodi con la cute.

Arrivando a stimolare il sistema nervoso parasimpatico ENF instaura con l’organismo un processo di interazione costante che fornisce un trattamento ottimale ed esclude i tentativi del corpo di adattarsi alla stimolazione.

Localizzazione dei punti di trattamento

La tecnologia ENF utilizza la capacità di identificare i cambiamenti delle caratteristiche elettrofisiologiche dei tessuti per fornire al terapista indicazioni utili ad individuare i punti di trattamento ottimali.

Il feedback è fornito in differenti modalità, che vanno dai cambiamenti dello scorrimento dello strumento sulla cute a una scala colorata che sullo schermo evidenzia i punti da trattare.

Trattamenti specifici e mirati

Una volta individuati i punti, si applicano i trattamenti mirati per quell’area.
Questo ottimizza il tempo di recupero dopo un trauma o un intervento chirurgico, già apprezzabile dopo la prima seduta. Il t
rattamento viene poi focalizzato a queste terminazioni nervose specifiche (talvolta corrispondenti ai punti dell’agopuntura) e grazie alle caratteristiche interattive dell’impulso, che si modifica autonomamente in risposta ai cambiamenti che avvengono nel tessuto in tempo reale, l’operatore è in grado di monitorare la risposta del paziente al trattamento.

Questa neurostimolazione interattiva, estremamente specifica, con corrente ad alta ampiezza e densità è una delle ragioni della sua grande efficacia. L’abilità di erogare un trattamento così specifico per i tessuti che hanno subito un trauma a seguito di un infortunio, velocizza in modo esponenziale il recupero post trauma.

Principali effetti

Effetto antalgico immediato e duraturo grazie a:

  • Attivazione del sistema oppiaceo endogeno (rilascio di endorfine);
  • Stimolazione delle fibre che presiedono alla trasmissione del dolore;
  • Riduzione dell’edema sulla zona di trattamento.

Effetto anti-edema

  • Riduzione dell’edema con stimolazione del flusso ematico

Effetti anti-infiammatori

Che sono conseguenti alla regolazione della circolazione sanguigna e all' influenza dei neuropeptidi e della regolazione ormonale.

Indicazioni

Terapia antalgica in caso di dolore acuto e cronica.

Azione trofica e stimolante la rigenerazione cellulare e tissutale.

Riabilitazione post-chirurgica e post-traumatica.

Neuropatie e radicolopatie.

Riduzione dei tempi di riabilitazione da traumi sportivi ed altri traumi acuti.

Miglioramento della rieducazione neuro-muscolare.

Rilassamento muscolare e riduzione di crampi o spasmi muscolari.

Vascolarizzazione locale.

È un valido aiuto per il trattamento antalgico, nel trattamento delle fibromialgie, nelle patologie che presentano frequenti recidive e nei dolori irradiati (cervico-brachialgie, lombo-sciatalgie, tunnel carpale). E' molto indicato per i trattamenti di distretti in fasi acute o a rischio di eccessi infiammatori. 

Controindicazioni

Pazienti con pacemaker cardiaco.Pazienti soggetti a convulsioni (per esempio, pazienti affetti da epilessia).Gravidanza 

 

Tutti i prodotti Fast Therapies sono apparecchiature Elettromedicali marcati CE 0476  [Dispositivo medico conforme alla direttiva CE93/42 e successivi aggiornamenti], in accordo alla direttiva 2007/47 relativa ai dispositivi medici.

 

Riabilitazione veloce Milano

Riabilitazione Milano - Prima fase ENF : Scansione digitale

Riabilitazione Milano - Scansione Digitale Positiva ENF

Riabilitazione Milano - Scansione Digitale Positiva ENF

La Scansione Digitale va alla ricerca delle zone patologicamente reattive del paziente; la pelle proietta reazioni bioelettriche che in presenza di una patologia sono alterate rispetto a quelle delle cellule sane. Con ENF quindi si identificano facilmente queste aree e si ha una mappatura diagnostica completa. Questa caratteristica è molto utile in particolar modo quando la condizione del paziente è complessa e si rende necessario un approccio diagnostico differenziale.

Come potete vedere questi punti hanno una reattività molto alta e sicuramente andranno trattati. 

Riabilitazione Milano - Scansione Digitale Negativa ENF

Riabilitazione Milano - Scansione Digitale Negativa ENF

In questa scansione ENF vediamo invece delle zone nelle quali possiamo avere indicazione di non trattamento. Questa è una semplificazione del processo diagnostico e terapeutico del quale solo l' operatore laureato può farsi carico, a partire innanzitutto dagli esami diagnostici e strumentali che danno un nome ben preciso alla patologia, e alle sue caratteristiche, della quale soffre il paziente.

In assenza di esami diagnostici e/o strumentali molto recenti personalmente non inizio il trattamento.

Riabilitazione Milano - Seconda fase ENF : Riequilibrio

Riabilitazione Milano - Riequilibrio ENF

Riabilitazione Milano - Riequilibrio ENF

Un tessuto danneggiato ha un livello di attività bioelettrica troppo basso rispetto a quella di un tessuto sano. ENF invia una quantità di energia autoregolata dal feedback che riceve dal tessuto del paziente e agisce integrando l'attività bioelettrica delle aree "patologiche" facilitandone il processo di riparazione. Questo avviene innanzitutto portando il livello di energia del tessuto malato ai livelli di quello sano. La fase di riequilibrio va eseguita su tutti i punti trovati nella fase precedente;  è già un vero e proprio trattamento molto efficace che termina quando questi sinusoidi visibili sul display dell'apparecchio si appiattiscono fino a diventare una linea retta.

Riabilitazione Milano - Terza fase ENF : Trattamento

Riabilitazione Milano - Trattamento ENF

Riabilitazione Milano - Trattamento ENF

Seguono i trattamenti veri e propri. La rivoluzionaria caratteristica di ENF consiste nel fatto che muta la forma di onda emessa 90 volte al secondo in base al feedback energetico, cioè in base alle esigenze che riceve dal tessuto del paziente. Questo facilita ed accelera enormemente i processi di riparazione e di guarigione, a differenza degli apparecchi elettromedicali classici quali Tense Tecar Ultrasuoni Magnetoterapia Crioterapia Laser Onde d'urto che emettono una forma d'onda invariata per tutto il tempo di applicazione sul paziente costringendolo a molte sedute con scarso effetto terapeutico. Ciò vale anche per il trattamento di massaggio manuale che non riequilibra a livello bioelettrico i tessuti malati costringendo spesso il paziente a lunghe e costose sedute con scarsa efficacia terapeutica.

L'operatore sanitario laureato in base agli esami strumentali / diagnostici che il paziente avrà prodotto stabilirà se è possibile trattare il paziente, a quante sedute dovrà sottoporsi e con quale frequenza, oltre ad avere la possibilità di combinare a seconda della patologia i trattamenti con ENF, che sono: 

ANTALGICO LIEVE

ANTALGICO GRAVE

ANTINFIAMMATORIO PRONTO INTERVENTO

ANTINFIAMMATORIO ACUTO

ANTINFIAMMATORIO CRONICO

DRENANTE SUPERFICIALE

DRENANTE PROFONDO

RIGENERANTE TESSUTI MOLLI

RIGENERANTE OSTEOTENDINEO

DECALCIFICANTE

RIGIDITA' TENDINEE

DECONTRATTURANTE MUSCOLARE

DEFATICANTE MUSCOLARE

ADERENZE POST-OPERATORIE 

MINISHOCK